Riciclamente: il Portapenne Floppy

Ritratto di kamaleonte

   Soffermandomi sui portapenne questa volta ne ho realizzato uno di ispirazione geek che penso non possa non essere presente sulle nostre scrivanie.

Se per qualsiasi ragione possedete vecchi e bellissimi floppy disk non gettateli via! Sono un pezzo di storia dell'informatica e per alcuni rappresentano ne più ne meno i bei tempi andati.

In questa guida vediamo come riutilizzarli in modo da renderli utili come parte del vostro arredamento. Questo lavoretto è in coppia con il primo – il Portapenne Trash – che ha inaugurato l'angolo dedicato al riciclo.

OCCORRENTE
―――――――――――――――――――――
  • 5 floppy disk
  • 8 fascette
  • Taglierino o seghetto
  • Squadretta
  • Giravite o qualsiasi cosa per bucare


Componenti necessari



I floppy presentano gia dei potenziali buchi.
Uso il giravite per forarli



Foro anche dall'altro lato



Inserisco le fascette nei fori senza stringere.
Ho scelto di fare 2 con una facciata e 2 nell'altra



Lego le estremità dei floppy e formo cosi un quadrato.
Stringo le fascette in modo che la struttura sia stabile e taglio la parte in eccesso di ogni fascetta





A questo punto sorge il problema di come fare il fondo del portapenne. Un floppy intero non entra all'interno del quadrato appena creato. Metterlo all'esterno invece non renderebbe dal punto di vista estetico.

La soluzione è tagliare un pezzetto di floppy e farlo entrare nella struttura quadrata.




Armato di taglierino e righello stacco un pezzetto di floppy



Ho staccato questo pezzetto



Inserisco il floppy nella struttura.Se non entra ruotare la base di 90 gradi, in realtà non è un quadrato ma un rettangolo



Metto un po di colla per evitare che il fondo si sollevi



L'interno è finito



La base si presenta cosi





Risultato finale

Portale: