Computer portatile come Access Point

Ritratto di kamaleonte

Mi ritrovo un vecchio portatile Acer TravelMate 721TX avente le seguenti caratteristiche:

CPU: 333Mhz Pentium 2
RAM:128Mb
Disco fisso: 6Gb ( cambiato con uno di 120Gb )
Modem 56K: presente
Ethernet: Assente; Wi-Fi: Assente ( aggiunta in seguito)

È decisamente superato come computer desktop ma non è neppure da buttare.

Cosa fare con questo vecchio PC?
Mi vengono in mente diverse idee su come riqualificarlo. Tra le varie possibilità che fanno al caso mio mi soffermo sul pensiero di farlo diventare uno storage di dati personali oppure – avendo il supporto della scheda wifi – un Access Point. Decido di optare per la seconda possibilità...

Prima cosa da fare è installarci un sistema operativo e avere la scheda wifi già riconosciuta.
Ho installato Debian Testing, ora procediamo con i passi successivi.





1.   Aggiornamento    [torna su]

Nel file /etc/apt/sources.list aggiungiamo la lista dei repository di Debian
Da utente root diamo il comando:

nano /etc/apt/sources.list

e aggiungiamo:

## Debian testing
deb http://ftp.it.debian.org/debian testing main contrib non-free
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian testing main contrib non-free

#debian multimedia
deb http://www.deb-multimedia.org testing main non-free

#stable
deb http://ftp.it.debian.org/debian stable main contrib non-free
deb-src http://ftp.it.debian.org/debian stable main contrib non-free

Chiudiamo premendo CTRL + X, ci chiede se salvare e diamo l'ok.
Ora aggiorniamo il sistema operativo con:

aptitude update #aggiorna la lista dei pacchetti installabili
aptitude safe-upgrade # aggiorna il sistema operativo
aptitude install -f #controlliamo che non ci siano errori




2.   Installazione programmi aggiuntivi    [torna su]

Installiamo i programmi con:

aptitude install htop ssh lsb bash-completion wireless-tools sysv-rc-conf nmap build-essential ntpdate hostapd figlet ftp isc-dhcp-server




3.   Configurazione    [torna su]

Configuriamo il dhcp, questo vi assegnerà in automatico un indirizzo appena vi connetterete a questo pc.
Creare il file hcp.conf con:

nano /etc/dhcp/dhcpd.conf

con all'interno questa possibile configurazione:
option domain-name "debian300Mhz";
default-lease-time 3600; # lease time di 1 ore
max-lease-time 3600;
authoritative;

subnet 192.168.1.0 netmask 255.255.255.0 {
option routers 192.168.1.1;
option domain-name-servers 208.67.222.222, 208.67.220.220;
option broadcast-address 192.168.1.255;
range 192.168.1.10 192.168.1.250;
option subnet-mask 255.255.255.0;
}

Assegniamo ora un indirizzo statico alla nostrascheda di rete, con:

nano /etc/network/interfaces

e inserendo alla fine del file:

#wlan0 è la mia scheda di rete wifi, mettere quella corretta
auto wlan0
iface wlan0 inet static
address 192.168.1.1
netmask 255.255.255.0
broadcast 192.168.1.255
gateway 192.168.1.1

chiudiamo con CTRL+X e diamo conferma di salvataggio.
Attenzione: WLAN0 è la mia scheda wifi, fate attenzione a mettere quella corretta, potete controllare tutte le schede wifi, ethernet ecc, con il comando

ifconfig -a

Configuriamo Hostapd, scriviamo:

nano /etc/hostapd/hostapd.conf

e nel file mettiamo la possibile configurazione:

interface=wlan0
driver=nl80211
ssid=LinuxDay
channel=1
hw_mode=g
auth_algs=1
#macaddr_acl=1
#accept_mac_file=/etc/hostapd/hostapd.accept
wpa=1
wpa_passphrase=1111111111
wpa_key_mgmt=WPA-PSK
wpa_pairwise=TKIP CCMP
wpa_ptk_rekey=600

Il driver è sempre lo stesso per tutte le schede wifi, cambia solo “interface”
in ssid scegliere il nome della rete e in wpa_passphrase scrivere una password.
Riavviamo il portatile, ci logghiamo come root e scriviamo:

hostapd -­B /etc/hostapd/hostapd.conf

Prendete un cellulare, un altro pc e fate la ricerca delle reti wireless, ci dovrebbe essere la vostra nuova rete, se compare potrete anche connettervi.
Consiglio di mettere l'ultimo comando all'interno del file /etc/rc.local

hostapd ­-B /etc/hostapd/hostapd.conf
exit 0

il comando va messo prima di exit 0 !!
Attenzione, non funziona con tutte le schede wifi, io ho usato la scheda wifi di un router.
Ho usato quelle del router “alice gate voip 2 plus wi-fi”
Collegandola al portatile e scrivendo il comando

lspci

restituisce

00:08.0 Network controller: Broadcom Corporation BCM4318 [AirForce One 54g] 802.11g Wireless LAN Controller (rev 02)

Va installato quindi il driver con:

aptitude install firmware-b43-installer




4.   Semplificazione    [torna su]

Per evitare stress, ho creato delle cartelle con le configurazioni di hostapd.conf e dhcp.conf. Occorre solo copiarle nel sistema che stiamo allestendo.
Cliccate qui per scaricare l'archivio compresso contenente le due cartelle. Scompattatelo e copiate le due cartelle “etc” e “usr” con il comando


cp -r etc usr /
Il file compresso contiene nella cartella usr degli script utili, se dopo aver copiato le cartelle scrivete come utente root:
sa_main
compare una finestra con comandi utili.

Con il programma sysv-rc-conf possiamo disattivare l'avvio di un programma, io ad esempio ho disattivato l'avvio della grafica e precisamente
ho disattivando l'avvio del login manager lightdm.
( potrebbe essere kdb se installato kde, gdm se c'è gnome e tanti altri )

Poi siccome volevo che si avviare lo script sa_main, ho aperto con nano il file /etc/inittab e modificato una riga
da cosi
1:2345:respawn:/sbin/getty 38400 tty1

a cosi
1:2345:respawn:/usr/local/bin/sa_main




5.   Upgrade hardware    [torna su]

Nel mio caso il disco era poco capiente, cosi l'ho sostituito con quello di un altro portatile non funzionante.

Poi ho cambiato il vecchio modem 56K con una scheda wifi presa ad un router.


Visto che era sprovvisto di antenne, ne ho aggiunta una esterna.




6.   Conclusione    [torna su]

Grazie a hostpd e alla scheda widi presa dal router il vecchio portatile è diventato un Access Point.
Posso inviare file al portatile con scp ( sa è l'utente creato su quel pc )

scp mioFile sa@192.168.1.1:/home/sa

per intere cartelle inserire l'opzione -r
scp -r /home/sa/miaCartella sa@192.168.1.1:/home/sa

Oppure posso inviarli e prelevarli tramite ftp.
In kde ad esempio senza installare nulla posso fare come nella foto, scrivere nella barra "ftp://sa@192.168.1.1", compare il contenuto della home dell'utente sa
Quindi inviare file come se fosse una cartella presente sulla propria scrivania.



Grazie allo script sa_main posso condividere la connessione internet a tutti i dispositivi connessi a questo vecchio pc.
Essendoci solo la scheda wifi, posso collegarmi a internet con un cellulare / chiavetta.

se la vostra scheda di rete non funziona con hostapd, potrete connettere il pc alla vostra wifi da terminale e trasferire ugualmente i file.


Portale: