[HackLabCZ] il mio obiettivo

Stefan_B.C.Umit Uygur benjaminc79 a gmail.com
Dom 9 Nov 2008 13:00:36 CET


attinia wrote:
> Caro stefan,
> mi fa piacere il tuo spirito guerrigliero 
non e' uno spirito guerrigliero, e' uno stile di vita''''''''''''''''
> e questo dover sempre dire l'opposto di quello che scrivo...o comunque 
> dover puntualizzare piccolezze..
sono le piccolezze che costituiscono le forze, e oscurano le grandi 
dimensioni.....
> .non faccio filosofia ne antropologia, ciò che scrivo è il risultato 
> di ciò che penso e utilizzo molto spirito critico nelle cose, non 
> legarti ad ogni singola parola, non ne vale la pena, il contneuto è 
> ciò che conta, non l'utilizzo (del tutto facoltativo) di aggettivi che 
> per te risultano scorretti, la libertà sta anche in questo...
> Inoltre sono iscritta ad hacklab da poco, ancora non so bene cosa 
> avevate proposto, le mie sono idee,
nessuno ha criticato le tue idee, era appunto per farti presente che 
stai parlando a una realta' con un argomento che trattano gia' da un bel 
puo' di tempo. Per dire che non e' un idea nuova insomma. Anzi, credo di 
aver detto che non fa male ripeterlo.....vedi te insomma....
> tutto qua, e se fossi venuta a conoscenza di ciò che avevate già 
> programmato e portato a termine negli anni passati, bè, non mi sarei 
> messa a riscrivere le stesse cose; critichi termini quali raggiungere 
> la vetta e dimostrare qualcosa, quando alla fine io e te la pensiamo 
> allo stesso modo solo che cerchiamo di raggiungere un obiettivo 
> seguendo strade diverse...
ti ripeto, per avere un obiettivo bisogno conoscere il nome, e' quindi 
di conseguenza si tratta di una cosa identificata, cioe' statica. 
l'hacklab non ha un obiettivo statico ma, dinamico/astratto. quindi, 
stiamo seguendo le strade diverse si, ma per raggiungere un obiettivo 
unico no!
> ascolta un pò di più e contraddici un pò di meno, io prima di parlare 
> sono sempre stata abituata a leggere oltre le riga e comprendere il 
> punto di vista di chi mi circonda,
tranquilla, ho passato tutta la mia vita a comprendere la gente, e dopo 
tutti questi anni mi sono reso conto che non arrivero' da nessuna parte. 
non credi che sia abbastanza. quindi, permetti ora e' il mio turno. cio' 
ovviamente non implica che non continuero' ad ascoltare le persone, 
intendiamoci. valutandone pero'. ecco, il tuo punto di vista l'ho 
valutato e la risposta sempre quella data.
> le mie proposte nascono dal bisogno che ha la collettività di capire 
> qualcosa di nuovo e conoscere la  conoscenza vera,
non puoi immaginare quanto apprezzo questa frase.
> non è ignoranza? ignoranza= colui che ignora qualcosa, è italiano non 
> filosofia, e non credo che la gente conosca approfonditamente concetti 
> quali software libero e linux. Vado per la mia trada fiera di ciò che 
> sto facendo per questo gruppo e per le persone che mi considerano un 
> punto di riferimento, non mi farò di certo scoraggiare da queste 
> piccolezze e da questo tuo continuo dover sottolineare ciò che scrivo 
> dandone una tua interpretazione del tutto opposta a quella che avrei 
> voluto trasmetter eio scrivendo quelle frasi. Ciao
il significato dell'ignoranza era una volta definita' come dici te, ma 
oggi non piu'. se veramente le tue proposte nascono dalla tua spontanea 
(che non metto in dubbio) volonta'/bisogno, capiresti il senso di quel 
che cerco di dire.

io non sono italiano e non conosco la lingua italiana dato che non l'ho 
mai studiata.
cmq, rimango dell'idea che la lingua non centra nulla. non ci vuole 
molto a capirlo.
cia'


More information about the HackLabCZ mailing list