blog di ieyasu

Piccole soddisfazioni

Oggi sono riuscito in due imprese.
Qualche settimana fa, ho installato con successo Ubuntu 7.10 su una partizione del notebook di mio fratello. Mi sono accorto, però, che continuava ad utilizzare la partizione Windows, perché non riusciva ad utilizzare la stampante HP 1018 e non poteva rinunciare ad IE per la navigazione di un sito professionale.
Il primo problema è stato risolto rimuovendo il driver foo2zjs già presente nel repository della distribuzione ed installando direttamente l'ultima versione del driver.

Portale: 

Hacklab anno zero

Sta per concludersi il primo anno di vita dell'Hacklab Catanzaro.
Pare incredibile che un gruppo di persone così eterogeneo abbia deciso di dedicare parte del proprio tempo alla promozione del software libero, ma è così.
Abbiamo costruito un mirabile contenitore di idee, progetti ed iniziative.
Ora, però, dobbiamo riempirlo di contenuti.
Dobbiamo stare attenti a non distogliere l'attenzione dal punto focale della nostra iniziativa che, a mio giudizio, non è il software libero in sé, ma i valori e gli ideali che da esso si sono sviluppati ed hanno preso inizio.

Primo Linux Day

Finalmente il primo. Finalmente a Catanzaro.
La città che sembra sopire, che sembra non nutrire anima e sentimento per ciò che non è calcio e reality, ha risposto ad un richiamo volutamente silenzioso e sommesso: il software libero è a Catanzaro.
E' qui per restarci. Per mettere radice e per germogliare.
Il software libero è la matrice del cambiamento. Questa città ha bisogno ci cambiare. Proponiamolo come guida ed insegnamento per lo spirito e per il pc.
Anima ed informatica.
Grazie a tutti coloro che sono venuti anche solo per un istante.

Portale: 

Censura e censori.

Finalmente pare che si siano messi d'impegno.
Finalmente pare che abbiano raccolto le poche forze residue per combattere fianco a fianco contro il nemico più temuto: la libertà di parola.
Destra e sinistra (sempre che queste vuote categorie non vogliano piuttosto significare le mani con cui il potere si lorda dei suoi affari) marciano congiunte contro chi di tale fastidioso potere abusa.
Internet sarà censito.
Internet sarà tracciato.
Internet sarà regolamentato.
Regolamentare è un buon verbo. Esprime ordine e comprensione. Esprime controllo e dipendenza.

Portale: 

Togliamo i lucchetti

Inauguro l'iniziativa "Togliamo i lucchetti", nella speranza che tutti voi condividiate la volontà di riformare l'attuale legislazione nazionale in tema di diritto d'autore nel punto in cui impone limitazioni alla libera circolazione delle idee, con l'intento di difendere i privilegi di pochi operatori monopolistici ed a discapito del diritto dell'umanità tutta di crescere intellettualmente e condividere la conoscenza.
Abbattiamo le sanzioni penali che colpiscono chi copia abusivamente un cd come se fosse il peggiore dei criminali.

Portale: 

Proprietà intellettuale: tutela di uno, pregiudizio di tutti.

In questi ultimi mesi alcuni episodi giudiziari hanno suscitato una certa attenzione fra gli appassionati di libera cultura e software libero.
Mi riferisco, in particolare, a due vicende: la vicenda Peppermint ed il caso modchip.
La Peppermint è una società teutonica che ha intentato un'azione civile per ottenere dal provider italiano Wind i nominativi degli intestatari di alcuni indirizzi IP.
Peppermint è operante nel settore dell'intrattenimento.

Portale: 

The Matrix

La scorsa notte ho rivisto il film "The Matrix".
Per chi non lo ha mai visto (non svelerò il finale, ma sappiate che i buoni vincono) è la storia di un Hacker (così lo definiscono) che nel corso delle sue peripezie informatiche si imbatte in un gruppo di ribelli che compongono l'ultimo baluardo della resistenza umana contro lo strapotere delle macchine senzienti.

Portale: 

Primo passo.

Anche l'aquila prima di librarsi maestosa ha bisogno di tutto il suo coraggio per affrontare il vuoto.
Ieri l'Hacklab Catanzaro ha affrontato la sua prima uscita pubblica regendosi esclusivamente sulle proprie forze ed affrontando la sfida a viso aperto.
Complimenti, Hacklab Catanzaro!
Sul piano personale ci tengo ad esprimere tutta la mia gioia e la mia soddisfazione di aver lavorato accanto persone così disponibili e competenti, la cui passione mi ha infuso nuova voglia e convinzione.
Grazie a tutti Voi ragazzi.
Grazie a Domenico, Giuseppe, Leo, Stefano, Mimmo, Emanuele e Leonardo.

Pagine